Contatti
  • Google + App icona
  • LinkedIn App Icon
  • 2.png
  • tel.png

Telefono: 0362-312126

Aggiornamenti

Lasciaci il tuo indirizzo e-mail,

per ricevere articoli su temi fisioterapici, info e novità sulle iniziative e gli eventi a cui partecipa il team di
DSM Fisioterapia

4 OTTIME RAGIONI PER RICONQUISTARE LA PROPRIA PERFORMANCE

Le persone che vogliono migliorare la propria performance e il proprio stato di salute adducono diverse motivazioni e queste tre sono le più ricorrenti: 

1) Evitare le malattie cardiache e metaboliche. 

2) Un look da favola. 

3) Uno stile di vita più “sano”.

Tutte ottime ragioni, ma con un significato che spesso si perde nel quotidiano. E se si perde, non giunge a destinazione…i risultati che si ottengono sono poco soddisfacenti o durano per poco tempo. Aumenta il senso di frustrazione, e la situazione peggiora, con una perdita di autostima.

 

Bene. Ora prenditi un attimo di tempo. 
Dimenticati, per un momento, dell’aspetto. Dimentica gli addominali e la tartaruga, i lats, i pecs, la distanza tra le cosce e qualsiasi altra lista di assurdità che ora viene usata per descrivere varie parti del corpo. Dimentica qualsiasi altra idiozia che Internet ha generato e da cui devi imparare a difenderti. Dimenticati, per un momento, delle malattie. Dimentica tutte le principali cause mediche come l’aterosclerosi, la placca arteriosa, l’arresto cardiaco, l’ipertensione polmonare, l’ictus, tutti i tumori, il diabete e la sindrome metabolica. 

Alla fine, gli incentivi più popolari (le statistiche sulle malattie spaventose e i miti irraggiungibili nella falsa vanità dell’industria del fitness) non sono modi molto efficaci, utili o scientificamente validi per promuovere la perdita di peso e il miglioramento della composizione corporea, altro vero e proprio pilastro per il miglioramento della propria performance. Il ritornare attivi invece è un passo importante verso il riappropriarsi del proprio tempo e il migliorare la propria performance è tra degli obiettivi concreti che possono essere misurati e accrescono la stima in noi stessi, rendendoci capaci di fare cose che non avremmo nemmeno immaginato di fare o tornare a fare.

 

 

Ecco di seguito 4 ottime ragioni per migliorare la propria performance attraverso un controllo del peso e una migliore composizione corporea.

 

Motivo 1: Anche, ginocchia e caviglie ti ringrazieranno.
L’artrosi è una malattia degenerativa delle articolazioni, in cui la cartilagine si consuma e gradualmente si peggiora lo stato delle ossa che costituiscono le nostre articolazioni. L’invecchiamento la rende più probabile. La nonna di tutti noi ha dolori articolari e quindi pensiamo sia normale. Tuttavia ciò nasconde il grado in cui può essere debilitante e limitante per chi ne soffre in un'età ancora particolarmente attiva. Come la maggior parte delle malattie croniche, infatti, l’artrosi è un circolo vizioso. Qual è il punto? Il SOVRAPPESO ne facilità la progressione.

In uno studio* che confrontava i pazienti più pesanti con quelli più leggeri, la possibilità di diagnosi di osteoartrite in un ginocchio era 6 volte maggiore nel gruppo pesante, mentre per entrambe le ginocchia era di quasi 18 volte maggiore.

Sembra inoltre esistere anche una relazione tra la presenza di tessuto adiposo in eccesso e infiammazione sistemica**, con un ulteriore aumento della possibilità di contrarre artrosi.

 

Il circolo vizioso dell'artrosi 

 

 

*"Knee osteoarthritis prevalence, risk factors, pathogenesis and features"

 

 **"Inflammatory cytokines mediate the effects of diet and exercise on pain and function in knee osteoarthritis independent of BMI"

 

Motivo 2: dormirai bene la notte.

Il sovrappeso, spesso provoca l’apnea notturna: le vie aeree superiori collassano mentre dormi, interrompendo il corretto approvvigionamento di ossigeno. L’apnea notturna è più che russare; apnea notturna significa che smetti di respirare. Ancora e ancora e ancora. Mentre dormi. Più grasso corporeo significa più probabilità di soffrire di apnea nel sonno. Questo deriva da alcuni fattori combinati: 

– Il Grasso nelle vie aeree restringe lo spazio disponibile per il transito ei gas respiratori. Questo rende le tue vie aeree più inclini al collasso.  
– Il grasso nella parte superiore del corpo appesantisce i polmoni e riduce lo spazio a loro disposizione. Hai bisogno di più ossigeno ma non puoi ottenerlo. – Il grasso  è un vero e proprio organo che produce ormoni, se aumenta  cambia il  nostro “profilo” ormonale. Il profilo ormonale è collegato con l’apparato respiratorio. 

Il 50% degli adulti in sovrappeso ha problemi di Apnea respiratoria notturna*

Il sonno è un importante regolatore del nostro metabolismo, (puoi saperne di più leggendo questo articolo Il Sonno, uno dei pilastri della Performance)  ma non solo, regola anche i sistemi ormonali e altro ancora. Ti aiuta subito a sentire, pensare e vivere meglio. 

 

*"Adipose tissue in obesity and obstructive sleep apnea"

 

*"Abdominal Fat and Sleep Apnea, The chicken or the egg?"

 

 

Motivo 3: Inizierai davvero a gustare il cibo.

Può sembrare strano, ma sembra che le persone in sovrappeso limitino la scelta del cibo che preferiscono.

Perché? Non è ancora ben chiaro. Non sappiamo ancora se il grasso corporeo in eccesso cambia i tuoi gusti. O se i tuoi gusti cambiano l’appetito e causano un aumento di peso.

Inoltre, non sappiamo se questo è un problema di:

  • Cercare dei gusti: desiderare la ricompensa attraverso l’assunzione di cibi con certi gusti

  • Gusti “simpatici” e “antipatici”: Gusti che vengono evitati, quasi sgradevoli o poco soddisfacenti e altri che vengono ricercati.

  • Segnalazione “chimica”: come il gusto viene creato in bocca e interpretato dal cervello

Le persone con alto indice di massa corporea sembrano evitare più cibi amari, e hanno una risposta più forte di “disgusto”. Come accade, molte verdure sono amare o astringenti (si pensi a cavoli, cavoletti di Bruxelles, peperoni verdi, ecc.) e quindi vengono evitate.

Le persone in sovrappeso hanno alterato le percezioni del gusto* e sono portate a preferire cibi dolci e cibi grassi. Migliorando la composizione corporea e la tua performance si ritorna ad apprezzare un ventaglio di sapori più ampio.

 

*"Diet-Induced Obesity Reduces the Responsiveness of the Peripheral Taste Receptor Cells"

 

Motivo 4: il tuo sistema immunitario funzionerà di nuovo correttamente.

Tendiamo a pensare al grasso corporeo come un bancomat: un luogo in cui depositiamo o preleviamo energia. Non lo è. Invece, il grasso è un organo endocrino attivo. Ciò significa che secerne ormoni e citochine (molecole di segnalazione cellulare). Ormoni e citochine hanno effetti su tutto il corpo. Si “parlano” l’un l’altro chimicamente.  Come tutte le cose, l’equilibrio è importante. Se abbiamo una buona quantità di grassi, i nostri ormoni e segnali cellulari funzionano correttamente. Se ne abbiamo troppo, le cose vanno male, e la comunicazione diviene inefficace.

L’aumento del BMI è associato a un rischio maggiore per diversi tipi di infezioni, tra cui:

  • infezioni gengivali, herpes

  • infezioni del naso e del seno,

  • infezioni dello stomaco

  • raffreddori

Perdere grasso corporeo può significare quindi un sistema immunitario più sano, più reattivo, più robusto. E questo significa meno raffreddori, meno infezioni e una vita quotidiana più sana.

Non aspettare un minuto in più. Riprenditi la tua performance. Ottimizzare la tua composizione corporea, muoversi di più e meglio fa parte di una serie di buone abitudini che ti migliorano come persona, aumentando la qualità della tua vita.

Please reload

Post in evidenza

I SEGNALI DA NON SOTTOVALUTARE ASSOLUTAMENTE DURANTE LA CORSA

September 17, 2019

1/5
Please reload